Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Case study
  • Validazione di un sistema di decontaminazione di respiratori a perossido d'idrogeno vaporizzato (VPHP)

Validazione di un sistema di decontaminazione di respiratori a perossido d'idrogeno vaporizzato (VPHP) In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Durante la prima fase della pandemia dovuta a COVID-19, mentre il virus si diffondeva in tutto il mondo causando una parallela grave carenza di respiratori (soprattutto ad uso ospedaliero e sanitario), Comecer ha deciso di sfruttare la propria esperienza nella decontaminazione di isolatori farmaceutici mediante perossido di idrogeno, per realizzare una soluzione che conssentisse di riutilizzare in piena sicurezza i respiratori FFP2 e superiori. E' nato così DeconBoxTM - un sistema di bio-decontaminazione con VPHP per respiratori ed altri dispositivi. Nell'articolo viene dettagliatamente illustrata la campagna test svolta per accertare l'efficacia del sistema ed i sistemi ottenuti

R. Volta - G. Nicolini (Comecer) -  Ascca News 4/2020

DeconBoxTM è un sistema per la decontaminazione mediante perossido d'idrogeno (VPHP) di respiratori FFP ed altri depositivi. Esso è costituito da due elementi fondamentali: - una box dotata di flusso laminare e sistema a tenuta mediante guarnizioni gonfiabili, capace di contenere fino ad un  massimo di 100 respiratori a sessione, - un generatori di perossido d'idrogeno (VPHP). Il sistema è stato concepito come una soluzione modulare che consente di utilizzare un unico generatori VPHP collegato ad un massimo di 4 box (per una capacità massima decontaminazione di 400 respiratori a ciclo). La configurazione minima del sistema è composta da un generatore VHP ed una singola box: altre 3 box possono essere aggiunte come opzionali in fase di aquisto, o eventualmente come espansione del sistema in una fase successiva.
Il sistema è dotato di un pannello operatore (HMI) che consente di selezionare i cicli di decontaminazione mediante ricette standard in base al tipo di dispositivo che si intende decontaminare. I rapporti dei cicli eseguiti possono essere esportati tramite connessioni Ethernet o USB

 

EMAIL    registrati    azienda

Commenta l'articolo 
o richiedi informazioni 

   Registrati ora
al sito 
 
Info
Azienda
 



 

Ultima modifica il Martedì, 22 Dicembre 2020 09:12
Devi effettuare il login per inviare commenti