Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Cleaning
  • Principi di lavaggio automatico ed errori comuni

Principi di lavaggio automatico ed errori comuni In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

In questo articolo si spiegherà come le prestazioni di un sistema di lavaggio automatico possono essere influenzate da alcuni parametri chiave del processo quali tempo, temperatura, chimica, copertura e azioni meccanica. Ci si soffermerà inoltre sulle migliori pratiche sviluppate negli anni per la selezione di prodotti chimici adeguati e degli accessori di lavaggio per i carichi. Infine, si descriveranno accorgimenti da seguire nell'utilizzo di sistemi di lavaggio automatizzati al fine di evitare gli errori più comuni.

O. Van Houtte - P. Lopolito - M. Dion (Steris Corporation) -  Ascca News 3/2018

I sistemi di lavaggio automtici sono spesso impiegati per applicazioni critiche di pulizia e di asciugatura nei laboratori di ricerca e in siti produttivi dell'industria farmaceutica e biofarmaceutica. Le applicazioni più comuni comprendono la pulizia della vetreria da laboratorio e delle attrezzature utilizzate per la produzione di farmaci parenterali (iniettabili), liquidi per via orale e solidi. Una buona comprensioni dei principi di base delle tecniche di lavaggio, può aiutare ad ottimizzare l'impiego delle Lavatrici per vetreria ed industriali evitando gli errori più comuni che posono limitare l'efficacia del lavaggio, ridurre la produttività e generare elevati costi operativi e di manutenzione. Tale conoscenza rappresenta un passo importante verso l'eccellenza operativa.

 

L’articolo è disponibile nella versione integrale in formato pdf solo per i soci ASCCA e per gli utenti registrati
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

 

Ultima modifica il Giovedì, 27 Settembre 2018 10:21
Devi effettuare il login per inviare commenti