Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Elettronica Organica: versatilità e potenzialità In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'avvento dell'elettronica oganica può rappresentare una vera e propria rivoluzione. Fra i vari campi di applicazione, l'industria dei display è una di quelle dove ha trovato maggiore successo. Nell'articolo si mostreranno vantaggi e limiti di questa tecnologia, con un occhio ai futuri impieghi

F. Prescimone  (CNR ISMN Bologna) -  Ascca News 4/2019

I dispositivi elettronici hanno drasticamente cambiato la nostra vita, il modo in cui interagiamo con le altre persone e con il mondo che ci circonda. Pensando solamente ai circuiti integrati, negli ultimi 40/50 anni la loro complessità è cresciuta notevolmente, abilitando la produzione a un costo sempre più basso e portanto all'utilizzo di dispositivi elettronici in un numero crescente di settori della nostra vita ordinaria e lavorativa (PC, tablet, dispositivi portatili, smartphone, ecc.).
Il successo commerciale dell'elettronica integrata risiede nello sviluppo simbiotico fra tecnologia e applicazione che porta un fortissimo basso costo per funzione, dovuto alla sempre più forte miniaturizzazione dei componenti. Infatti, nonostate l'elevato costo della materia prima (il silicio monocristallino), il numero di transistor che può essere ingegrato per unità di area è cresciuto esponenzialmente di anno in anno, diminuendo così il costo effettivo del singolo elemento capace di svolgere una singola funzione. [...]
Negli anni novanta gli scienziati hanno proposto un nuovo approccio tecnologico basato su materiali che abilitano processi a bassa temperatura: era nata l'elettronica organica. Questa nuova tecnologia deve il suo nome ai materiali semiconduttori a base carbonio sui quali si basa. 

  
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

Ultima modifica il Giovedì, 18 Giugno 2020 16:08
Devi effettuare il login per inviare commenti