Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Diagnosi radiologica

Novità dalle Aziende

  • Sterilizzazione a perossido di idrogeno: una realtà conveniente e vantaggiosa

    Nel gennaio 2024, il perossido di idrogeno è stato incluso dalla FDA nell’elenco delle tecnologie di sterilizzazione di classe A insieme a
  • IWT: non solo macchine di lavaggio!

    Con oltre 30 anni di esperienza nel lavaggio automatizzato per l’industria farmaceutica, IWT (www.iwtpharma.com), divisione Pharma del Gruppo Tecniplast, è il miglior
  • Nuove soluzioni in ottica "zero sprechi"

    In occasione di Achema 2024, Steriline (www.steriline.it), ha presentato una macchina riempitrice robotica per flaconi (RVFM5) in grado di soddisfare tutte quelle
  • Misura dei parametri ambientali nei laboratori e nelle clean room: il nuovo strumento multifunzione testo 400

    Testo (http://www.testo.it) presenta la nuova generazione di strumenti per la misura dei parametri ambientali. Il nuovo testo 400 è lo strumento universale
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ASCCA News sfogliabile

La gestione dei rischi complessi nell'industria farmaceutica, che comprendono la contaminazione microbiologica, chimica e allergenica, richiede un approccio rigoroso. La presenza di rischio radiologico complica le operazioni di decontaminazione, richiedendo specifiche competenze aggiuntive. In questo articolo riportiamo due casi pratici di diagnosi radiologica

P. Maslova Loques (Curium S.A.S - partner di Crosscure) - Ascca News 3/2023

La diagnosi radiologica viene utilizzata per rilevare e misurare la radioattività nei campioni, nelle materie prime e dei prodotti finiti, sulle superfici delle attrezzature, sui pavimenti e le pareti, sulle apparecchiature collegate agli spazi lavorativi (HVAC, ecc). Questo permette di assicurare livelli di radioattività conformi agli standard normativi vigenti e alle autorizzazioni amministrative. Nonchè il rispetto di rigorose procedure ytecniche e normative per la necessaria eliminazione delle sostanze radioattive o potenzialmente pericolose presenti nelle apparecchiature, locali e superfici lavorative.
Le operazioni di decontaminazione devono essere attuate per ridurre i rischi di contaminazione crociata, per mantenere condizioni sanitarie ottimiali e per proteggere il personale, i pazienti e l'ambiente, minimizzando i rischi associati alla radioattività.A tal fine le aziende farmaceutiche devono porre in essere protocolli stringenti di controllo, potendo contare su professionisti esperti nella diagnosi radiologica (chimica e mista) e nella decontaminazione, per assicurare il rispetto delle normative e garantire norme di sicurezza elevati. 

 

EMAIL    registrati    azienda

Commenta l'articolo 
o richiedi informazioni 

   Registrati ora
al sito 
 
Info
Azienda
 
Pubblicato in Cleaning e Sanificazione

Le interviste di ASCCA news

  • 1
  • 2