Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Visualizza articoli per tag: Filtri assoluti

Novità dalle Aziende

  • Il BIM: Bisogna Inevitabilmente Migliorarsi

    Tutti ne parlano e sempre di più progettisti e imprese lo utilizzano. Il BIM è l’acronimo di Building Information Modeling,
  • Smart window: il nuovo sistema di comunicazione per clean room

    Parteco (www.parteco.it), azienda italiana leader nella progettazione, produzione ed installazione di camere bianche cleanroom, di pareti prefabbricate su misura e
  • Approccio olistico al Data Management per produttori farmaceutici

    Particle Measuring Systems (www.pmeasuring.com) e Novatek International hanno stabilito una partnership per creare il primo sistema di gestione dei dati
  • Linea di trasmettitori per ambienti sterili

    Da 40 anni il gruppo Sauermann (www.sauermann.it) progetta, produce e commercializza componenti e servizi dedicati al mercato dell’industria e dell’HVAC,
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ASCCA News sfogliabile

Nella vita di una struttura farmaceutica ci può essere la necessità di rivedere la classificazione dei locali produttivi o le utilities del fabbricato, dovendo per esempio rivedere il sistema HVAC, perché ritenuto non più idoneo. Ma quali sono gli aspetti da prendere in considerazione quando si decide di cambiare l'impianto HVAC? Il caso pratico di un'azienda farmaceutia ci aiuta a capirne di più

D. Franceschetti (Delpharm - Italia) -  Ascca News 4/2018

A seguito di una richiesta proveniente da un ente regolatore, all'inizio del 2016 lo stabilimento di Segrate ha approntato un progetto per il cambio di classificazione di alcuni locali con la conseguente e necessaria sostituzione dell'esistente impianto HVAC di circa 20.000 mc/h, che risultava non essere più idoneo allo scopo per chi era stato installato. Per ottenere la classificazione richiesta dal progetto, per il nuovo impianto si richiedeva anche una classe di filtrazione superiore, assoluti HEPA H13. Inoltre doveva essere completamente indipendente dall'impianto di pre-filtrazione per avere la possibilità di gestione autonoma dello stesso. Oltre al fatto che il nuovo impianto fosse pratico da utilizzare e da gestire, si voleva avere un'ottima efficienza funzionale ed energetica.
 

L’articolo è disponibile nella versione integrale in formato pdf solo per i soci ASCCA e per gli utenti registrati
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

Pubblicato in Farmaceutico

Le interviste di ASCCA news

  • Intervista a It Health Fusion

    In Italia non è sempre facile interfacciarsi con il settore sanitario. Per farlo è fondamentale poter offrire concretezza e affidabilità. Read More
  • Intervista a ASCCA

    A sei mesi dall'elezione del nuovo Consiglio Direttivo, abbiamo fatto quattro chiacchiere con Sergio Mauri, l'attuale Presidente, per scoprire quali Read More
  • Intervista a Techniconsult

    Da sempre focalizzata sul farmaceutico secondario, dal 2017 Techniconsult ha ampliato il suo campo di attività aprendo una nuova divisione Read More
  • 1
  • 2