Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Flussi di lavoro

Novità dalle Aziende

  • Datalogger per la massima affidabilità nella convalida di camere di stabilità, incubatori, frigoriferi e freezer, magazzini

    Fasinternational (www.fasint.it) presenta la serie di datalogger di terza generazione TrackSense® Lab di ELLAB, azienda Danese leader nelle soluzioni di validazione per i processi termici
  • Nuovo carrello di trasferimento DPTE(R) Transfer Trolley - sicuro, semplice, intelligente

    Getinge (www.getinge.com) lancia il nuovo carrello di trasferimento DPTE® Transfer Trolley: una soluzione mobile e intelligente dedicata al trasporto di tutte le applicazioni standard
  • Glove box SGS20 HBR

    Iteco Srl (www.itecoeng.com) presenta la glove box SGS20 HBR, cabina di sicurezza biologica classe III. La cabina è totalmente chiusa a tenuta e le
  • Nuova combinazione cappuccio/occhiali per l'uso nelle zone GMP A e B

    Dastex (www.dastex.de), società specializzata nello sviluppo e produzione di capi di abbigliamento per camere bianche nei campi farmaceutico, elettronico, della tecnologia medica, automobilistica, aerospaziale e
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ASCCA News sfogliabile

Questo articolo si prefigge lo scopo di presentare alcuni aspetti architettonici e impiantistici che il progettista deve prendere in considerazione nello studio di una ristrutturazione di un opicifio che prevede processi sviluppati in ambienti o atmosfere a contaminazione controllata

A. Mussolin (Palladio Consulting Srl) -  Ascca News 2/2020

Nell'affrontare la progettazione di un complesso industriale, la società di ingegneria si troverà ad approcciare alla materia in materia differente a seconda che l'intervento si sviluppi dal "green field" o si configuri come un revamping di un sito esistente. Un green field project è un progetto che si sviluppa a partire in assenza di vincoli presistenti legati all'infrastruttura. In questo caso gli unici vincoli saranno quelli naturali legati al consumo del suolo e dovuti all'aumento del carico urbanistico, il quale è correlato, ad esempio, alla progettazione degli standard, alla gestione dell'invarianza idraulica del sito, al collegamento delle sottostrutture impiantistiche del manufatto alla rate locale, ed ad altre attività connesse al nuovo insediamento industriale in un sedime esistente o di nuova lottizzazione. Per revamping per contro si intendono tutti quegli interventi di ammodernamento tecnologico, impiantistico e strutturale che sono previsti da eseguire su un sito esistente. [....]. I vincoli legati alla progettazione nell'affrontare un revamping di un opicifio, sia esso datato o di nuova costruzione, sono suddivisibili in esterni o interni all'azienda....   

 

EMAIL    registrati    azienda

Commenta l'articolo 
o richiedi informazioni 

   Registrati ora
al sito 
 
Info
Azienda
 
Pubblicato in Farmaceutico

Le interviste di ASCCA news

  • 1
  • 2