Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Visualizza articoli per tag: Sistemi recupero termico

Novità dalle Aziende

  • Nuovo carrello flussato autoalimentato

    L’industria farmaceutica è costantemente sotto esame. Le ispezioni, numerose e sempre più severe, generano esigenze alle quali è necessario rispondere con tempestività e idee
  • Nuova linea di Isolatori GloveFAST per manipolazione di citotossici e test di sterilità

    Faster srl (www.faster-air.com), azienda italiana facente parte del Dasit Group, distribuita sul territorio nazionale dalla azienda sorella Carlo Erba Reagents (controllata dallo stesso gruppo) ha
  • Il giusto partner per la progettazione di camere bianche

    La camera bianca è una delle attrezzature più critiche nel settore farmaceutico per ottenere l’approvazione dalle autorità competenti perché è l’involucro che contiene tutti
  • Sterility assurance a 360° gradi

    STERIS (www.sterislifesciences.com), azienda leader mondiale nella fornitura di apparecchi e servizi innovativi per la decontaminazione e la prevenzione delle contaminazioni, da più di 100
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ASCCA News sfogliabile

L'applicazione del Regolamento EU N. 1253/2014, che riguarda le specifiche per la progettazione ecocompatibile delle unità di ventilazione, può generare, nella progettazione di un impianto HVAC di un impianto farmaceutico, una serie di complicazioni impiantistiche che solo una stretta collaborazione tra produttori di macchine e progettisti può superare.

V. Knisel - B. Bagatta (Wood PLC Milano) -  Ascca News 4/2018

Kyoto resta incommensurabilmente legata, nell'immaginario europeo, all'eponimo protocollo redatto nel 1997 ed entrato in vigore nel 2005. Il legame con questa città dell'estremo oriente è stato suggellato in Europa con la ratifica di una Direttiva, la 2009/125/EC ed è stato stretto ulteriormente grazie alla retifica di numerosi Regolamenti, tra cui il n. 1253/2014 che riguarda le specifiche per la progettazione ecocompatibile delle unità di ventilazione. Nello specifico, il regolamento 1253/2014 è rivolto ai produttori di unità di ventilazione, che sono obbligati a rispettare le specifiche da esso imposte per poter applicare il marchio CE, senza il quale le unità non sono commercializzabili in Europa. Se si contestualizza però l'applicazione del Regolamento agli impianti di ventilazione dedicati al settore farmaceutico, sorgono numerose complicazioni impiantistiche, che implicano una stretta interazione tra produttore delle macchine e progettista dell'impianto.
 

L’articolo è disponibile nella versione integrale in formato pdf solo per i soci ASCCA e per gli utenti registrati
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

Pubblicato in Ingegneria

Le interviste di ASCCA news

  • Intervista a It Health Fusion

    In Italia non è sempre facile interfacciarsi con il settore sanitario. Per farlo è fondamentale poter offrire concretezza e affidabilità. Read More
  • Intervista a ASCCA

    A sei mesi dall'elezione del nuovo Consiglio Direttivo, abbiamo fatto quattro chiacchiere con Sergio Mauri, l'attuale Presidente, per scoprire quali Read More
  • Intervista a Techniconsult

    Da sempre focalizzata sul farmaceutico secondario, dal 2017 Techniconsult ha ampliato il suo campo di attività aprendo una nuova divisione Read More
  • 1
  • 2