Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Valutazione dati

Novità dalle Aziende

  • I purificatori d'aria alleati contro i virus

    Una delle vie di trasmissione riconosciute di virus influenzali e corona virus COVID-19 è attraverso goccioline che si formano a seguito di
  • BioTrends Mobile per dispositivi Android

    Archilex (www.biotrends.ch) ha lanciato la nuova versione di BioTrends Mobile appositamente progettata per i dispositivi portatili dotati di sistema operativo Android. Grazie a questa nuova
  • Generatore pneumatico di aerosol

    Lesatec Srl (www.lesatec.com) presenta un nuovo generatore pneumatico sviluppato per permettere di effettuare al meglio il test di perdita sui filtri HEPA con
  • Disinfezione dell'aria negli ambienti chiusi con Novaerus

    Ogni anno nel mondo si verificano milioni di infezioni nosocomiali. In Italia, ad esempio, ve ne sono state oltre 700 mila fino
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ASCCA News sfogliabile

In questa parte conclusiva dell'articolo seguiremo il campionamento ambientale passo passo, dalla scelta dei metodi all'elaborazione dei trand relativi ai dati raccolti nel corso del tempo.

S. Bruschi (Angelini) - C.M. Colombo (Edmond Pharma - Recipharm) - C. Viganò (IBSA) -  Ascca News 1/2019

Come si è già accennato nella prima parte, è fondamentale la scelta/convalida dei sistemi e dei metodi di campionamento, senza la quale si richierebbe di effettuare un esericizio non adeguato allo scopo ed alla tipologia di ambienti che si stanno considerando. 
Il campionamento ambientale può essere eseguito da personale del laboratorio microbiologico, oppure da personale di produzione. In entrambi i casi è fondamentale che gli operatori siano stati addestrati adeguatamente. Il campionamento è un’operazione molto delicata, operazione che spesso viene effettuata in modo poco attento e frettoloso. A questo proposito il capitolo <1116> della USP fa notare che varie volte l'inquinamento rilevato è portato dal personale addetto al campionamento.
Importante è anche la modalità di trasporto del materiale dal laboratorio ai reparti e viceversa e la sua indentificazione. Vengono spesso contestate dagli ispettori le vaschette di trasporto non identificate, senza coperchio e "abbandonate" in attesa di essere ritirate da qualcuno, magari contenenti piastre ribaltate, chiuse male e che non riportano diciture chiare. 

 
 
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

 

Pubblicato in Farmaceutico

Le interviste di ASCCA news

  • 1
  • 2