Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Ospedaliero
  • Le infezioni correlate all'assistenza sanitaria, un problema in continua crescita

Le infezioni correlate all'assistenza sanitaria, un problema in continua crescita In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nei pazienti ospedalizzati le infezioni sono da sempre una delle complicanze più frequenti e temute, in quanto capaci di influire significativamente sulla prognosi del malato, sulla durata della degenza e sui costi del ricovero. In questo articoli vedremo quali sono i tipi di infezioni e come si può affrontarle, da un punto di vista degli operatori sanitari.

A. Rigamonti - A. Broglia (Università degli Studi di Pavia - IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo) - L. Cobianchi - C.M. Bianchi - P. Dionigi Ghisoni (Università degli Studi di Pavia - IRCCS Fondazione Policlinico San Matteo) - Ascca News 1/2018

In Italia le infezioni ospedaliere causano ogni anno più vittime degli incidenti stradali: tra 4500 e 7000 decessik congtro 3283 vittime della strada (dati Istat del 2016). La conferma proviene da Epicentro, il portalo curato dal Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità, secondo il quale ogni anno circa il 5-8% dei pazienti ricoverati contrae un'infezione ospedaliera. Parliamo di quasi 700 mila casi, dovuti soprattutto a infezioni urinarie, della ferita chirurgica, polmoni e sepsi. Di queste, si stima che circa il 30% siano potenzialmente prevenibili (dalle 190 alle 230 mila) e che siano direttamente causa del decesso nell'1% dei casi.
Oltre ad essere un problema sanitario, le infezioni sonoun fenomeno dal notevole impatto socio economico...
L'insorgenza di una infezione è conseguenza dell'interazione tra un agente infettivo ed un ospite ad esso suscettibile. Tale integrazione si verifica quotidianamente in ogni ambito della nostra vita senza necessariamente dar luogo a malattia: incontriamo infatti ogni giorno miliardi di batteri, virus o funghi sul tram, in ufficio, nel nostro letto fino anche all'interno del nostro piatto
 

L’articolo è disponibile nella versione integrale in formato pdf solo per i soci ASCCA e per gli utenti registrati
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

Ultima modifica il Martedì, 03 Aprile 2018 09:56
Devi effettuare il login per inviare commenti