Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Ospedaliero
  • L'uso integrato di isolatori e incubatori a CO2 modulari: teoria e case study in immuno-oncologia

L'uso integrato di isolatori e incubatori a CO2 modulari: teoria e case study in immuno-oncologia In evidenza

Vota questo articolo
(1 Vota)

Il crescente impiego delle terapie cellulari spinge ad affrontare le problematiche legate alla loro produzione. Nell'articolo si parlerà di alcuni punti critici che possono condizionare gli effettivi sviluppi e applicazioni di queste terapie.

M. Fadda - S. Penazzi - M. Cesarini - G. Guidi (Comecer Spa) -  Ascca News 2/2018

La coltura cellulare è un processo in cui cellule prelevate da un organo o da un tessuto vengono messe in appositi contenitori (esempio: bottiglie, piattini, capsule, fiasche di coltura o sacche) contenenti un appropriato mezzo definito terreno di coltura (liquido o semiliquido/gel) e che aderiscono al substrato o rimangono in sospensione, in funzione delle loro caratteristiche biologiche. La maggioranza delle cellule tende ad aderire alla superficie del recipiente per poter sopravvivere e proliferare. Alcune tipologie di cellule invece, come ad esempio quelle derivanti dal sangue, rimangono e proliferano in sospensione.
Stante il fatto che il trend delle terapie cellulari continuerà a crescere, è opinione corrente che sia necessario affrontare sin da subito le problematiche inerenti la produzione delle stesse. Il problema non si declina facilmente, data la complessità del processo: non è infrequente trovare preparazioni che coinvolgono, durante la lavorazione, un centinaio di passaggi. Cercheremo nel seguito di darne una caratterizzazione semplificata, che ci consenta di capire come le soluzioni proposte possano effettivamente essere d'aiuto.
 

L’articolo è disponibile nella versione integrale in formato pdf solo per i soci ASCCA 
Commenta l'articolo o richiedi informazioni mandando un'e-mail

Ultima modifica il Martedì, 16 Luglio 2019 08:44
Devi effettuare il login per inviare commenti