Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Ingegneria
  • Clean Lift: un case study per il trasporto verticale in ambienti a contaminazione controllata in contesti produttivi

Clean Lift: un case study per il trasporto verticale in ambienti a contaminazione controllata in contesti produttivi In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Le produzioni in ambienti a contaminazione controllata solitamente sono realizzate mediante processi eseguiti con flussi produttivi mono piano sostanzialmente per mantenere il flusso del personale, dei materiali e dei prodotti all’interno del medesimo ambiente e dello stesso livello di pulizia. Da qualche anno si riscontrano anche sistemi di collegamento verticale in ambienti a contaminazione controllata, impiegati sia dal personale che dai processi come nei circuiti chiusi, o nella movimentazione di prodotti o semilavorati. Questi ultimi sono comunemente inseriti in appositi contenitori puliti e protetti da schermi, poiché gli ambienti dei sistemi di movimentazione verticale spesso non sono a contaminazione controllata. In questo articolo viene proposto un caso pratico di progettazione, costruzione e processo di Testing, Commissioning e Validation (TCV) di un ascensore pulito verticale che consente di connettere due camere bianche di produzione separate, collocate su due piani sovrapposti, ciascuna operante con sistemi HVAC e di controllo indipendenti

F. Romano (Politecnico di Milano - Dip. Energia) - F. Fasanella (Deerns Italia) - Ascca News 1/2024

2020: la pandemia di Covid-19, una delle più grandi crisi sanitarie degli ultimi decenni, ha evidenziato il problema della trasmissione aeroportata di virus e, in generale, di contaminazione aeroportata negli ambienti interni, luoghi di solito meno sensibili alla ventilazione e al controllo della contaminazione. Al contrario, le industrie in cui si svolgono produzioni in condizioni controllate da molti decenni sono pienamente consapevoli del problema della contaminazione, indipendentemente dalla sua natura (inerte, microbiologica, chimica, radioattiva) o
dal suo modo di propagazione (aria, superficie, liquidi, prodotti o altro). Le produzioni in ambienti a contaminazione controllata sono solitamente sviluppate in processi collocati su un unico piano al fine di mantenere il flusso del personale, dei materiali e dei prodotti all’interno dello stesso ambiente pulito e allo stesso livello di pulizia. I sistemi di collegamento verticali, in questi ambienti, sono, ove presenti generalmente, utilizzati dal personale attraverso scale pulite e dai processi attraverso circuiti chiusi. Finora, in letteratura, vi sono stati pochi studi inerenti la possibilità di utilizzare un ascensore a contaminazione controllata per il trasporto sia di prodotti che di personale.

 

EMAIL    registrati    azienda

Commenta l'articolo 
o richiedi informazioni 

   Registrati ora
al sito 
 
Info
Azienda
 
Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2024 10:49
Devi effettuare il login per inviare commenti