Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Rubriche
  • Novità dalle aziende

Ogni anno nel mondo si verificano milioni di infezioni nosocomiali. In Italia, ad esempio, ve ne sono state oltre 700 mila fino al 2019. Quest’anno invece, con l’avvento del COVID-19 si sono moltiplicate in maniera esponenziale. Dopo il periodo di lockdown stiamo ripartendo con un’anomala normalità, dove si cerca di ridurre il rischio di infezioni attenendosi ad un rigido protocollo igienico per mani, superfici ed aria.AHSI Spa (www.ahsi.it), grazie ad una nuova partnership siglata all’inizio dell’anno con l’azienda irlandese Novaerus,…
Lesatec Srl (www.lesatec.com) presenta un nuovo generatore pneumatico sviluppato per permettere di effettuare al meglio il test di perdita sui filtri HEPA con il contatore di particelle a scattering luminoso (DPC leack test). I classici generatori pneumatici funzionanti ad Emery Oil basati sull’ugello di Laskin, accanto alle particelle utili per eseguire il test, generavano anchemoltissime particelle di grosso diametro. Queste particelle, totalmente inutili per il test, hanno la sola funzione di sporcare i condotti ed aumentare le perdite di carico dei filtri…
Archilex (www.biotrends.ch) ha lanciato la nuova versione di BioTrends Mobile appositamente progettata per i dispositivi portatili dotati di sistema operativo Android. Grazie a questa nuova versione, BioTrends Mobile viene installato e reso disponibile per i clienti su dispositivi moderni, potenti ed affidabili, come il PDA Honeywell CT40-HC.Le sue linee morbide ed essenziali ed un design “full display” senza la tastiera fisica permettono una disinfezione del PDA più semplice ed efficace.Robusto e testato secondo rigorosi standard di resistenza, il dispositivo è stato scelto tra…
Una delle vie di trasmissione riconosciute di virus influenzali e corona virus COVID-19 è attraverso goccioline che si formano a seguito di un colpo di tosse oppure uno stranuto da parte di persone infette. Queste goccioline di dimensione tipicamente nel range dei micron (0.5 μm -10 μm), veicolano il virus causandone la diffusione. Recenti studi individuano anche nel particolato presente in atmosfera (PM) un altro potenziale mezzo di propagazione del virus. Nei locali in cui non sono presenti sistemi di ventilazione…