Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Specifiche soluzioni per il cleaning out of place fino alla sterilizzazione

Vota questo articolo
(0 Voti)

Competenze tecniche, alta flessibilità e piena comprensione dei requisiti cliente, sono alcuni dei fattori che contraddistinguono il Gruppo Steelco (www.steelcospa.com) nella realizzazione di impianti dedicati all'industria farmaceutica, chimica e nutraceutica. 
Per far fronte alle esigenze di tali settori, sempre più spinte verso un processo "Cleaning Out of Place" (C.O.P.) validato, Steelco ha sviluppato un'ampia gamma di dispositivi di lavaggio cGMP per il trattamento di punzoni, matrici, carboys, ugelli di riempimento, pistoni siringa, ecc.
La criticità e complessità di tali componenti richiede un livello di customizzazione dela macchina di lavaggio molto elevato che Steelco realizza sia da un punto di vista di processo (gestioen PW, WFI, CAP, ecc) che a livello meccanico mediante la realizzazione di accessori dedicati.
Cesti, carrelli e supporti vengono infatti ingegnerizzati e realizzati "ad hoc", per singolo progetto. La loro unicità è indirizzata a garantire l'ottimizzazione e l'ergonomia del carico assicurando, allo stesso tempo, un corretto "coverage" dei componenti trattati.
Partendo da piccoli volumi (0.4 m3) fino a cabine di lavaggio (10.5 m3) in grado di processare sia bin che componentistica, Steelco offre soluzioni che incontrano le esigenze di spazio disponibili.
A completare il portafoglio, per rispondere alle richieste di progetti "chiavi in mano", Steelco dispone di impianti per la sterilizzazione ad alta e bassa temperatura, per carichi porosi, misti o finalizzata alla sterilizzata terminale con soluzioni brevettate di interfaccia con isolatori.
La fornitura di ogni prodotto è accompagnata da estesa documentazione in conformità alle linee guida correnti.

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 2/2017

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Giugno 2017 17:33
Devi effettuare il login per inviare commenti