Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

KCP: massimo livello di flessibilità per il trattamento di piccoli lotti

Vota questo articolo
(0 Voti)

Arriva da Bausch + Ströbel (rappresentata in Italia da Soitra Spawww.soitra.it) l’ultimo sviluppo nel settore degli impianti che offrono i più alti livelli di flessibilità nella produzione di piccoli lotti.
KCP deve la sua flessibilità non solo ai robot che permettono ai contenitori di essere trasportati in qualsiasi direzione ma anche alle sue quattro postazioni di lavoro che possono essere disposte in configurazioni flessibili e facilmente intercambiabili dagli operatori.
KCP è in grado di processare praticamente qualsiasi tipo di contenitore standard, come flaconcini, fiale siringhe o tubofiale ed i clienti possono scegliere tra diversi sistemi di dosaggio per prodotti liquidi o polveri
e tra una serie di unità di chiusura. La scelta delle alternative è molto ampia e la conversione ad un'altra dimensione di contenitore o ad un altro metodo di dosaggio richiede tempi brevi.
Per quanto riguarda la pulizia, anche qui KCP è semplice: la struttura della macchina consente una pulizia accurata e l'area di lavoro, inclusi i robot, può essere decontaminata con H2O2. Un'altra caratteristica speciale del design della macchina sono i bracci robot, posizionati mai al di sopra del contenitore ma sempre al di sotto di esso, garantendo così un flusso laminare ottimale.
Poiché la macchina utilizza le stesse tecnologie di controllo e riempimento delle macchine ad alta velocità, è possibile lo scale up dei processi con essa sviluppati sulle linee di produzione ad alto rendimento.
Questo rende KCP un investimento particolarmente attraente per lo sviluppo di nuovi contenitori e tecnologie di processo per nuovi prodotti.

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 3/2017

Ultima modifica il Martedì, 19 Settembre 2017 11:20
Devi effettuare il login per inviare commenti