Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Drum Iris Technology: la nuova tecnologia di accoppiamento fusti a contenimento

Vota questo articolo
(0 Voti)

CSV Containment (www.csv-ls.com/home/contenimento) - dipartimento di CSV Life Science, dedicato alla realizzazione di soluzioni customizzate per il contenimento in ambito farmaceutico - ha presentato all’ultima edizione del Powtech una tecnologia innovativa per risolvere i problemi legati ad operazioni di dispensing, carichi reattori, campionamento di fusti o trasferimenti di fusti in Bin o altri contenitori. La tecnologia Drum Iris Technology (DIT) nasce per eliminare alcuni problemi derivanti dall’applicazione della classica procedura di Bag In/Bag Out (utilizzata per anni per manipolare i fusti a contenimento) quali la produzione di consumabili, i costi legati al trasferimento fusti, i problemi di ergonomia agli operatori, e la separazione dei contenitori dagli isolatori.
La DIT ci ha permesso di realizzare un sistema di interfaccia a doppia iride automatico, il cui funzionamento è completamente integrato nel meccanismo di sollevamento, rotazione ed inserimento/estrazione del fusto dalla camera di isolamento. La soluzione risulta molto robusta ed utile nel caso si maneggino fusti di grandi dimensioni ed in grande quantità, consentendo all’operatore di posizionare il fusto sul sistema di sollevamento e, quindi, di attenderlo semplicemente in camera.
La doppia barriera elastica a tenuta sul fusto, tra l’esterno e la camera, consente di minimizzare la superficie di contatto del fusto con la camera ed eventualmente di automatizzare, senza introdurre consumabili, le operazioni di ingresso e di estrazione del fusto stesso; inoltre si può produrre una differenza di pressione (cascata di pressione) negativa o positiva tra l’interno del pass box e gli ambienti adiacenti (esterno o interno camera).

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 4/2017

Ultima modifica il Giovedì, 14 Dicembre 2017 15:01
Devi effettuare il login per inviare commenti