Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Nuovi prototipi per neutralizzare i rischi di contaminazione umana

Vota questo articolo
(0 Voti)

Fedegari Group (www.fedegari.com), selezionato dal Centro Studi ItalyPost tra le 500 PMI più performanti nel periodo 2010-2016, sorprende il mercato con 2 prototipi di macchine che mirano ad ottimizzare la
produzione di farmaci sterili. E dimostra che soluzioni integrate tra macchine di processo e robot possono contribuire significativamente alla produzione di farmaci qualitativamente migliori a costi di esercizio più
accessibili. Vantaggi certamente significativi in un momento in cui la scienza sta mettendo a punto farmaci sempre più innovativi, ma talvolta economicamente poco accessibili.
Il primo prototipo integra una lava-sterilizzatrice con un isolatore totalmente robotizzato e ingloba tutte le tecnologie dell'azienda nel campo dei processi del controllo della contaminazione: dalla sterilizzazione
alla bio-decontaminazione chimica, lavaggio, isolamento e movimentazione robotizzata.
Il secondo prototipo è una soluzione ideata e realizzata da Fedegari per aumentare l’efficienza nei trattamenti e nel trasferimento delle chiusure farmaceutiche sterili pronte all’uso. Il sistema utilizza un braccio robotizzato che collegandosi ad una linea di riempimento di farmaci, permette il trasferimento in asettico dei tappi appena lavati e sterilizzati, neutralizzando ogni rischio di contaminazione esterna. Queste soluzioni, nate nel Tech Center di Fedegari, sono il risultato dei continui investimenti del Gruppo in Ricerca e Sviluppo, pari a circa 10 milioni negli ultimi due anni.

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 3/2018

Ultima modifica il Martedì, 25 Settembre 2018 17:09
Devi effettuare il login per inviare commenti