Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Orologio da parete 4.0 Hazel(R) TEMPUS: più che un orologio...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Hazel® TEMPUS è un orologio smart da parete progettato da DOS&DONTS (www.dos-donts.com) per applicazioni in ambienti a contaminazione controllata.
Questo nuovo dispositivo può essere utilizzato sia come elemento di Hazel ®, la piattaforma tecnologica 4.0 di DOS&DONTS per il controllo degli ambienti di produzione del Pharma, sia come singolo device, stand-alone o integrabile con altri smart devices. Hazel® TEMPUS, oltre a ricevere i segnali di sincronismo, può sia ricevere che inviare notifiche al BMS tramite la linea dati TCP/IP, acquisire un segnale di input e inviare un comando di attuazione in base ai parametri impostati.
Pensato per gli ambienti a contaminazione controllata, lo spessore estremamente ridotto ne permette un'installazione ideale per il montaggio ad incasso filo parete. Il suo luminoso display a LED a quattro cifre, con indicazione di ore e minuti, permette una chiara lettura delle cifre, anche in ambienti molto illuminati.
Il pannello frontale è in acciaio inox AISI 304 e il display è protetto da uno schermo in vetro complanare, che garantisce un elevato livello di protezione durante i processi di sanitizzazione.
Hazel® TEMPUS è dotato di interfaccia grafica per la configurazione dei parametri di funzionamento tramite laptop.
È inoltre disponibile opzionalmente una App Windows responsive per monitorare agevolmente da remoto il corretto funzionamento di uno o più orologi Hazel® TEMPUS anche su diversi dispositivi mobili. 
Gli orologi dialogano tramite protocollo Modbus TCP e le informazioni sono poi rese disponibili su dispositivi fissi o mobili in modalità client-less. La App è in grado di segnalare in real-time al supervisore (locale o remoto) eventi ed eventuali anomalie di sincronismo.

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 1/2020

Devi effettuare il login per inviare commenti