Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Nuovo contatore di particelle remoto resistente al VHP

Vota questo articolo
(0 Voti)

Particle Measuring Systems (www.pmeasuring.com) lancia sul mercato un contatore di particelle remoto di nuova generazione, per un monitoraggio della contaminazione delle cleanroom efficace e flessibile.
IsoAir® Pro-E sfrutta le più recenti tecnologie per ottimizzare il monitoraggio delle camere bianche, rispettando al contempo le normative globali, tra cui EU GMP Annex 1, ISO 14644-2, e lo standard FDA 21CFR Parte 11. Il robusto case in acciaio inox 316L è resistente ai liquidi con un grado di protezione IP65 e rating NEMA 4x che protegge l’unità durante le attività di pulizia e
disinfezione. 
È il primo contatore di particelle con vuoto incorporato progettato per l’uso durante il processo di sanitizzazione con perossido di idrogeno vaporizzato (VHP). Alimentato con tecnologia Power over Ethernet (POE), grazie alla pompa interna richiede un singolo cavo di connessione.
La gestione dei dati è adattabile con una facile integrazione in una varietà di sistemi software PMS o di terze parti. Inoltre, la staffa di montaggio a sgancio rapido memorizza i dati essenziali del sensore, come l’indirizzo IP nel punto di misura, riducendo il tempo e la complessità dell’installazione dell’unità dopo la calibrazione o la manutenzione.
Questo sensore di particelle remoto è “plug-n-play” e non necessita di alcuna complessa riprogrammazione prima della reinstallazione nel sistema di monitoraggio della camera bianca.
IsoAir è l’ennesimo esempio di come PMS sia in grado di soddisfare le esigenze di processi di bioproduzione grandi e piccoli in continua evoluzione, attraverso l’ingegnerizzazione di un design agile e di facile utilizzo nei propri prodotti

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 4/2020

Ultima modifica il Venerdì, 18 Dicembre 2020 11:47
Devi effettuare il login per inviare commenti