Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

Contatori di particelle Apex Lighthouse compatibili con decontaminazione in VHP

Vota questo articolo
(0 Voti)

AM Instruments (www.aminstruments.com), distributore esclusivo Lighthouse in Italia, annuncia i risultati di test effettuati sui contatori di particelle, portatili e per installazioni fisse, rispetto alla loro resistenza ai cicli di decontaminazione con VHP. Non sarà più necessario installare valvole di by-pass negli isolatori, soluzione complessa ed ingombrante. I contatori di particelle Lighthouse possono così essere completamente decontaminati, incluso il banco ottico, eliminando di fatto il rischio di una contaminazione microbica. Come è noto il VHP ha un forte potere ossidante. Le superfici in acciaio inossidabile così come l’alluminio, dopo un certo periodo di tempo subiscono un processo di ossidazione evidente che compromette in modo irreversibile la calibrazione dei contatori. Pertanto, la compatibilità del materiale è un fattore cruciale, soprattutto quando si trasferiscono attrezzature in una camera bianca. Alla fine dei test, effettuati da Lighthouse in collaborazione con Bioquell, lo spessore del materiale non ha avuto alcun impatto significativo e non è stato osservato alcuno scolorimento o alcun segno di degradazione. In particolare, sono stati immersi in 30% di H2O2 i campioni di materiale dell’involucro di Apex R5P per 48/92 ore (involucro e superficie ottica del fotodiodo), mentre per una settimana i campioni di materiale del corpo esterno dell’Apex Z sono stati completamente immersi in soluzione di ipoclorito di sodio (candeggina) 8,25%, alcool isopropilico 70%, perossido di idrogeno 35%, spore Klenz 1% H2O2 e
0,08% acido perossiacetico. Ebbene, oltre all’ispezione visiva quotidiana che non ha rilevato alcuna alterazione, lo spessore dei materiali non ha subito alcuna variazione dopo l’esecuzione dei test. I contatori Lighthouse di ultima generazione sono completi di diodo laser ELITE con un ciclo di vita di ben 20 anni comprovato da test di invecchiamento accelerato. Tutte le apparecchiature sono
protette da una garanzia di due anni e godono dell’assistenza tecnica AMTech. I report di convalida sono gestiti dal software LMS Express (operante in ambiente CFR21 part11) secondo le norme ISO o EuGMP.

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 1/2022

Ultima modifica il Mercoledì, 09 Marzo 2022 15:56
Devi effettuare il login per inviare commenti