Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente.

  • Home
  • Rubriche
  • Novità dalle aziende
  • Misura dei parametri ambientali nei laboratori e nelle clean room: il nuovo strumento multifunzione testo 400

Misura dei parametri ambientali nei laboratori e nelle clean room: il nuovo strumento multifunzione testo 400

Vota questo articolo
(0 Voti)

Testo (http://www.testo.it) presenta la nuova generazione di strumenti per la misura dei parametri ambientali. Il nuovo testo 400 è lo strumento universale caratterizzato da una tecnologia smart, da rapidi tempi di accensione e dalla massima facilità d’uso. Con lo strumento testo 400, Testo amplia in modo intelligente la sua gamma di tecnologie di misura per tutte le applicazioni che ruotano intorno alla portata volumetrica, alla pressione e al livello di comfort. Testo 400 non solo è più smart, più veloce e migliore, ma si integra senza soluzione di continuità nell’ampia gamma di strumenti per la misura dei parametri ambientali firmati Testo: la gamma di sonde per il nuovo strumento di misura è la più ampia disponibile sul mercato. Testo 400 stesso offre funzioni innovative
e guidate che rendono il lavoro più facile a chi lo usa e permettono non solo una misura sicura secondo quanto richiesto dalla norma, ma anche una documentazione completa delle misure eseguite.
Lo strumento garantisce un’altissima precisione per le misure di pressione differenziale grazie al sensore integrato con risoluzione di 0,1 Pa e precisione 0,3 Pa per misure anche secondo norma ISO 14644. Le sonde di umidità e di portata ultra-precise sono progettate appositamente per misure nelle cappe da laboratorio e all’interno delle camere bianche, anche secondo la norma EN 14175-3/4. Fare le misure di portata nei condotti di ventilazione e ai filtri secondo le norme EN ISO 12599 e ASHRAE 111 non è stato mai così facile e veloce grazie alle misure assistite e alla disponibilità di sonde a filo caldo e con elica ultra-precise.
Ideale anche come strumento campione di seconda linea, la nuova sonda di temperatura ha precisione di 0,05°C e risoluzione di 1/1000 di grado. Utilizzata con la funzione “zero errore”, è possibile inserire i dati del certificato di taratura per migliorare l’accuratezza di misura.

Per richiedere ulteriori informazioni inviare un'e-mail
Ascca News 2/2024

Ultima modifica il Lunedì, 17 Giugno 2024 14:27
Devi effettuare il login per inviare commenti